NEWS
04-08-2020

ESORDIO EUROPEO PER EXPRIT

Il debutto nel FIA Karting European Championship con va esattamente come sperato per l’Exprit Racing Team che torna comunque a casa con un importante bagaglio di esperienza per il prosieguo della stagione.

Il primo round del FIA Karting European Championship giunge al termine per l’Exprit Racing Team, che sul tracciato del Circuito Internacional de Zuera taglia un altro importante traguardo di questa prima stagione di attività. Quello del Campionato Europeo è un appuntamento molto atteso per il team capitanato da Patrik Hajek. Peccato però l’intensa bagarre scatenatasi in pista costringa più volte i nostri piloti al ritiro. Nonostante tutto, l’Exprit Noesis R equipaggiato con i propulsori Vortex si rivela anche questa volta un alleato ideale nel loro percorso di crescita sul palcoscenico internazionale, lungo il quale potranno certamente sfruttare l’esperienza accumulata in questo primo round.

La conferma della bontà del materiale Exprit arriva anche dai piloti del team Forza Racing, protagonisti in entrambe le categorie: Rafael Chaves Camara rimonta ben 24 posizioni per chiudere decimo nella finale della OK mentre, in OKJ, Jonathan Weywadt chiude ai margini della top-ten con Maxime Furon Castelain capace di recuperare 19 posizioni e tagliare il traguardo in zona punti.

All’interno dell’Exprit Racing Team, invece, è Kajus Siksnelis a guidare il gruppo dei Senior già dalla giornata di venerdì, dove si piazza nei primi dieci nel gruppo di qualifica più veloce. Anche le Qualifying Heats sorridono al lituano che ottiene due piazzamenti in top ten grazie ai quali riesce a prendere parte alla finale. Ottima prova anche di Toni Kayla Naude che con caparbietà recupera un totale di 29 posizioni nel corso di tutte e quattro le manche fino ad andare molto vicina a guadagnarsi il ticket d’ingresso per la gara decisiva. Non va altrettanto bene a Charlie Wurz, costretto due volte al ritiro, e Alexandru Iancu, che dà comunque prova di grande determinazione provando a recuperare dal fondo dello schieramento delle manches.

In OKJ, Arthur Rogeon conferma i progressi compiuti fino a ora all’interno del nostro team. Il francese corona con l’ingresso in finale, in cui migliora la sua posizione di partenza, un fine settimana nel quale ottiene due terzi posti nelle Heats, fa segnare un giro veloce e firma il quarto tempo nella sua sessione di qualifica. Sempre nelle manches, la prestazione di Luka Sammalisto è purtroppo compromessa da due penalità, mentre Oscar Wurz deve fare i conti con due ritiri. Weekend difficile per Aleksi Jalava e Guillermo Delgado che non riescono invece a rimediare a una qualifica non perfetta che li costringe a partire dalle retrovie.

Dopo Zuera, l’Exprit Racing Team si prende ora tre settimane di pausa per prepararsi alla seconda tappa del FIA Karting European Championship Ok e Junior, prevista sul Circuito Internazionale di Napoli a Sarno (Italia) dal 21 al 23 agosto.